Suor Liliane Juchli festeggia oggi il suo 85° compleanno. E' una delle grandi pioniere delle cure infermieristiche nell'area di lingua tedesca ed insieme a molti colleghi ha gettato le basi per la professionalizzazione delle cure. Il suo nome è diventato famoso per il primo libro specialistico per la professione infermieristica in lingua tedesca, il quale in seguito veniva spesso chiamato semplicemente "la Juchli". Suor Liliane Juchli ha scritto molte altre pubblicazioni, viaggia da oltre 40 anni come relatrice durante i convegni e tuttora prende posizione riguardo ai temi di rilevanza pubblica e professionale.
Il suo rapporto con la cinestetica dura ormai da quasi 30 anni. Già nell'anno 1991, nella 6a edizione tedesca del libro «Krankenpflege» (cure infermieristiche) rimandava alla cinestetica, allora materia molto nuova. Nell'anno 1992 scrisse nella prefazione nel libro «Kinästhetik – Interaktion durch Bewegung und Berührung in der Pflege» (Cinestetica - interazione attraverso il movimento e il contatto nelle cure) di Frank Hatch, Lenny Maietta e Suzanne Schmidt (quest'ultima era sua allieva): «Dove questo riesce, dove la cinestetica viene applicata nelle cure quotidiane, possono essere migliorate sia la qualità di vita che la qualità delle cure in modo significativo. Ma solo chi si mette in cammino potrà sperimentare questo effetto.»
Facciamo i nostri auguri più sentiti a Suor Liliane Juchli per il suo compleanno e la ringraziamo per il suo impegno instancabile per la dignità delle persone ed una visione olistica delle cure.

Relazioni in occasione dell'ampliamento dell biblioteca Sr. Liliane Juchli Bibliothek

Ulteriori informazioni (in tedesco): www.lilianejuchli.ch

Sr-Liliane-Juchli 1
Sr-Liliane-Juchli 2
Sr-Liliane-Juchli 3
  31.08.18 

Da subito è online la nuova pagina web in italiano, dedicata all'esame di professione per "Specialista in cinestetica applicata".


esame di professione - cinestetica


Simposio internationales degli Insegnanti Kinaesthetics a Norimberga

80 Insegnanti Kinaesthetics provenienti da 7 paesi scambiano le loro esperienze
  27.08.18 

Questo simposio internazionale degli Insegnanti Kinaesthetics ha dato l'occasione di mettere insieme l'enorme patrimonio di sapere ed esperienza degli Insegnanti.
In un intenso confronto sono stati elaborati temi quali: "Kinaesthetics e persone con demenza", "cure palliative" o "salute sul posto di lavoro". Insegnanti Kinaesthetics provenienti da Germania, Svizzera, Italia, Austria, Danimarca, Spagna e Georgia hanno condiviso i temi attraverso il metodo “Bar Camp”, suddiviso in diverse “Sessioni”, promossi dai partecipanti stessi.
Più di 50 temi individuati sia in precedenza che spontaneamente in sede sono stati elaborati in questo modo.


Kinaesthetics-Symposium - Themen werden bearbeitet
Kinaesthetics-Symposium - Symposiums TeilnehmerInnen
Kinaesthetics-Symposium - Das Organisations Team des des Kinaesthetics- TrainerInnenSymposiums
Kinaesthetics-Symposium - die Einteilung in die verschiedenen Sessions
Kinaesthetics-Symposium - Session-Angebot einer TeilnehmerIn
Kinaesthetics-Symposium - Die EKA Vorsitzende Christine Grasberger dankt dem Oranisations-Team

Kinaesthetics incontra la ricerca

Impressioni del convegno
  27.06.18 

Il convegno di quest'anno si è dedicato al tema "Kinaesthetics incontra la ricerca". Dato il grande interesse è stato svolo due volte in cooperazione con la Scuola Universitaria Professionale di S.Gallo.
Relazioni interessanti, discussioni avvincenti alle tavole rotonde, una mostra di cartelloni ed un ambiente bellissimo nel Gottlieb Duttweiler Institute hanno collaborato al successo del convegno.
Il video sotto mostra alcune impressioni della giornata.
Da subito i partecipanti al convegno hanno l'accesso alla piattaforma del convegno, dove sono a disposizione i video delle relazioni, i PDF delle presentazioni e dei poster così come alcune foto.
Il codice di accesso si trova nella cartellina del convegno



Abbiamo ricevuto la triste notizia che la Dr.ssa Linda Sue (“Lenny”) Maietta, la co-fondatrice di Kinaesthetics, è deceduta il 31 gennaio a Santa Fe, USA, circondata dalla sua famiglia.
Con il suo instancabile impegno ha posto importanti basi per Kinaesthetics e lo sviluppo di questa disciplina. Con la sua personalità ha lasciato tracce indelebili in tutti coloro che hanno avuto l'onore di imparare con lei e da lei.
La ricorderemo con grande gratitudine e stima.



Un dottorato di ricerca su Kinaesthetics

Ci congratuliamo con Heidrun Gattinger
  05.12.17 

Il 10 novembre Heidrun Gattinger ha potuto difendere la sua tesi di dottorato all'Università di Turku con successo e le è stato conferito il titolo di dottore di ricerca.
Il suo progetto di ricerca era parte del programma di ricerca dell'Istituto di scienze infermieristiche applicate della SUP di San Gallo con il tema movimento/Kinaesthetics. Il progetto di dissertazione all'Università di Turku è stato svolto nell'ambito di una cooperazione tra Kinaesthetics Svizzera e del Respool Curriculum & Ricerca della European Kinaesthetics Association.
L'obiettivo di questo studio era lo sviluppo di uno strumento di osservazione per poter misurare la competenza di interazione, di movimento e di manualità dei curanti nel senso di Kinaesthetics.
Le nostre più sentite congratulazioni alla Signora Gattinger per il suo successo. Ci rallegriamo degli ulteriori progetti di cooperazione interessanti.

Il regolamento d'esame è approvato!

Una pietra miliare è posta
  05.04.17 

Nel 2008 Kinaesthetics Svizzera ha iniziato il progetto impegnativo per il "riconoscimento della professione", il quale in seguito è stato segnato da molti ostacoli da superare. Il 23 marzo 2017 è finalmente giunto il momento: la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) ha approvato il regolamento d'esame. E' riuscita dunque l'integrazione della professione dell'Insegnante Kinaesthetics nel sistema formativo svizzero sul livello della formazione professionale superiore. Con un esame federale di professione in futuro gli Insegnanti Kinaesthetics Livello 1 potranno acquisire l'attestato professionale federale con il titolo di «Specialista in cinestetica applicata». Kinaesthetics Svizzera, insieme a OdASanté (organizzazione nazionale del mondo del lavoro nella sanità) assume la gestione. I lavori di messa in campo hanno iniziato. La commissione d'esame è stata eletta ed inizia il suo lavoro ancora in questo mese. I lavori preliminari richiederanno ancora un po' di tempo. E' previsto che i primi esami possano aver luogo all'inizio del 2019.
Il raggiungimento del riconoscimento federale è una pietra miliare per Kinaesthetics. Per poter informare in modo più dettagliato ci stiamo muovendo per realizzare una brochure illustrativa per la "nuova professione". Inoltre a breve ci sarà una pagina Web dedicata. Ulteriori informazioni seguiranno.



Da quest'anno si è costituito ufficialmente il "Centro per Kinaesthetics Ticino".

I centri per Kinaesthetics vogliono essere degli spazi dedicati al territorio per promuovere la crescita della competenza di movimento nella vita quotidiana attraverso corsi di formazione e laboratori di movimento.

Kinaesthetics Svizzera sostiene un gruppo di Insegnanti Kinaesthetics residenti in Ticino in questa iniziativa. Informazioni riguardanti le attività specifiche si possono trovare sul sito dedicato ticino.kinaesthetics.ch

Auguriamo a questo gruppo una proficua cultura dell'apprendimento insieme.

 - Osservare il proprio movimento
 - Osservare il proprio movimento in contatto con qualcun altro
 - Capire come si muove l'altro
 - Sostenere l'altro non dimenticando se stessi
 - Dopo il lavoro la meritata merenda

Certificati

Il "Länzerthus" di Rupperswil riceve la certificazione Kinaesthetics
  19.12.16 
Kinaesthetics nell'Assistenza

Il 7 dicembre, la casa di riposo Länzerthus di Rupperswil, prima struttura del Cantone Argovia, ha ricevuto la certificazione della "European Kinaesthetics Association“.
Da molti anni il "Länzerthus" è intensamente impegnato con la gestione duratura dei processi di apprendimento Kinaesthetics e contribuisce così in modo straordinario allo sviluppo della salute e della qualità di vita dei suoi residenti e dei collaboratori.
Ci congratuliamo con la direzione, con l'intera équipe e con i residenti per questa prestazione straordinaria!

Kinaesthetics-Auszeichnung Länzerthus
Kinaesthetics-Auszeichnung Länzerthus
Kinaesthetics-Auszeichnung Länzerthus

Il 16 novembre sedici partecipanti della Formazione da Insegnante Kinaesthetics Livello 1 hanno concluso con successo il loro percorso formativo. Durante l'evento conclusivo hanno presentato in modo interessante i loro progetti e processi di apprendimento individuali agli ospiti invitati.
Con questa conclusione essi sono qualificati a sostenere ed accompagnare l'implementazione pratica di Kinaesthetics nella loro azienda.
Auguriamo ai nuovi Insegnanti Kinaesthetics molta gioia e successo!

Abschluss Kinaesthetics-Trainer Stufe 1
Abschluss Kinaesthetics-Trainer Stufe 1
Abschluss Kinaesthetics-Trainer Stufe 1
  01.05.16 
Kinaesthetics nell'Assistenza

Da anni molte istituzioni del Sociale e della Sanità investono nei processi formativi Kinaesthetics e con questo promuovono lo sviluppo della competenza di movimento di collaboratori e residenti. Il risultato è, che il personale assume una prospettiva dello sviluppo e gestisce il sostegno quotidiano in modo tale che la persona assistita possa ampliare le proprie competenze e diventare più autonoma.

Nella rilevazione del lavoro di cura con gli abituali sistemi di rilevazione delle prestazioni, queste istituzioni arrivano al limite delle loro possibilità. Se, ad esempio, gli operatori curanti grazie a Kinaesthetics acquisiscono la capacità di svolgere le attività di cura anche estremamente complesse da soli e senza dover sollevare, questo ha come conseguenza spesso una rilevante riduzione degli introiti sulla base della rilevazione delle prestazioni.

Per affrontare questa problematica, Kinaesthetics Svizzera, insieme all'"Institut für angewandte Pflegewissenschaft" della Scuola Universitaria Professionale di S. Gallo ed al Q-Sys (RAI) hanno lanciato un anno fa un progetto che si è potuto concludere all'inizio di questo anno. Come risultato di questo progetto è ora possibile considerare l'applicazione di Kinaesthetics nel contesto della rilevazione MDS anche nella codifica nel punto MDS G1 "ADL". Il nuovo foglio illustrativo informa riguardo alle condizioni richieste per il personale curante e per l'istituzione stessa.

Ci rallegriamo molto di queste novità e speriamo che incentivi molte istituzioni ad ancorare Kinaesthetics in modo duraturo nel proprio lavoro.

Il foglio informativo in lingua italiana seguirà non appena disponibile.

Merkblatt RAI und Kinaesthetics